IIS NELSON MANDELA

Eventi

 

13 Febbraio 2019 Mostra fotografica “Molti Volti”

Giovedì 14 Febbraio, ore 8,30 presso il teatro “Bismantova” di Castelnovo ne’ Monti.

Dialoghi in classe…

A: Io sono montanaro doc; tu, invece, sei una marocchina!

O: …sbagliato! Sono berbera da parte di mia madre, araba da parte di mio padre e mi sento italiana, abito a Toano! Sono un mix unico…capito?!

 La mostra conclude un percorso volto alla sensibilizzazione sui temi dell’immigrazione e dell’accoglienza, coordinato dalla Prof. Cinzia Pistelli, docente di italiano e storia, in collaborazione con lo studente Davide Crispino e rivolto alle classi 5^E e 5^G dell’I.I.S. Nelson Mandela di Castelnovo ne’ Monti.

Continua a leggere…Mostra fotografica “Molti Volti”

23 Gennaio 2019 GIORNO INTERNAZIONALE DELLA MEMORIA

Domani, martedì 22 gennaio, prendono il via le iniziative correlate

Prendono il via domani, martedì 22 gennaio, le iniziative promosse dal Comune di Castelnovo ne’ Monti in occasione della Giornata internazionale della memoria 2019. Il primo appuntamento sarà alla sala concerti dell’Istituto “Peri-Merulo”, rivolto in particolare ai bambini delle classi quinte elementari e i ragazzi delle scuole medie: “La guerra ci passava sopra”. Nella sala concerti dell’Istituto ‘Peri-Merulo’ alle 10’30 sarà presentato il libro a cura di Franco Piccinini, una raccolta di testimonianze su come i bambini reggiani hanno vissuto il periodo della guerra. “L’idea – spiega Piccinini – è nata guardando in tv i bambini siriani massacrati e terrorizzati dalle bombe. Tanto è stato scritto su quel periodo, sul fascismo, sulla Resistenza, ma nulla mai dal punto di vista dei bambini. Ho perciò iniziato a girare la provincia di Reggio, dalla montagna alla pianura in cerca di testimoni e di storie”.

Mercoledì 23 gennaio, alle 10,30, al Teatro Bismantova verrà proiettato il film “Un sacchetto di biglie”, per le classi delle scuole medie e per il biennio delle superiori. Il film di Christian Duguay parla di due fratelli ebrei che, bambini, vivono nella Francia occupata dai nazisti e inizia un lungo viaggio attraverso la Francia per sfuggire alla cattura.

Giovedì 24 gennaio nella sala consiliare del Municipio, dalle ore 9,45, per le classi quarte delle scuole elementari si svolgerà la narrazione a cura di Alessandra Fontanesi (di “Istoreco”) “Il gelataio Tirelli” di Tamar Meir. Una storia vera sul valore del coraggio, dell’amicizia e dell’aiuto reciproco: il protagonista apre una gelateria a Budapest, ma quando i nazisti invadono la città decide di fare qualcosa di ancora più buono.

Sabato 26 gennaio, alla sala concerti del “Peri-Merulo”, alle ore 17, un grande concerto per la Giornata della memoria: “I giusti d’Italia”, con gli studenti dell’Istituto musicale e le letture di Ezio Razzoli.

Domenica 27 gennaio alla Biblioteca “R. Crovi”, dalle ore 16, appuntamento con la lettura dell’albo illustrato “La bambina del treno” di Lorenza Farina e Manuela Simoncelli e il laboratorio di approfondimento con spunti tratti da “Se questo è un uomo” di Primo Levi, per ragazzi dagli 8 ai 12 anni.

Martedì 29 gennaio al Teatro Bismantova, alle 10,30, nuova proiezione cinematografica per il triennio delle scuole superiori: il film “La testimonianza” di Amichai Greenberg. Il protagonista Yoel, uno storico meticoloso, porta avanti un significativo dibattito contro un massacro avvenuto durante l’olocausto e scopre che sua madre porta una falsa identità. Il film verrà proposto anche giovedì 31 gennaio, in orario serale (dalle 21) nell’ambito della rassegna d’essai “Lo schermo bianco”, aperta a tutti (ingresso 4 euro).

Un ultimo appuntamento collegato alla “Giornata della memoria” è in programma sabato 16 febbraio, alle ore 10, al Teatro Bismantova: la presentazione della pubblicazione “L’Appennino e Kahla–Ieri, oggi e domani”, che ripercorre l’affascinante storia dei rapporti tra Castelnovo e la cittadina della Turingia a partire dalla deportazione di tanti montanari nel 1944 nel campo di lavoro sotterraneo dove venivano prodotti i caccia Me 626, fino alla partecipazione avviata negli anni ’90 alle commemorazioni internazionali dei caduti che si tengono nella cittadina tedesca ogni anno e agli scambi ormai regolari con viaggi di studenti da Castelnovo a Kahla e viceversa, che hanno costruito una salda amicizia europea.

Commenta il vicesindaco e assessore alla cultura Emanuele Ferrari: “Mai come in questo tempo crediamo sia necessario, anche con azioni concrete e nei nostri comportamenti quotidiani, ribadire il valore imprescindibile della memoria. La democrazia è nata sulle ceneri di una immane tragedia che non si può negare o mettere in discussione in nessun modo. A maggior ragione quando c’è chi cerca di semplificare e minimizzare le responsabilità che la Storia ha consegnato come segni indelebili del nostro vivere oggi. Fare memoria è costruire legami, promuovere incontri, ascoltare racconti, testimoniare anche per quelli che non ci sono più. Coltivare l’umanità al massimo grado, proprio a partire da quella più ferita, sofferente, esclusa. Con questa rosa di iniziative che stanno riscontrando una vastissima richiesta di partecipazione vogliamo ribadire il nostro credo più profondo nei valori dell’ospitalità, della ricchezza nelle differenze. Il nostro desiderio di sentirci sempre cittadini del mondo. La nostra ferma certezza che solo a partire dallo scavo della memoria e per la memoria sia possibile sperare nella pace e nel bene per tutti e ciascuno”.

Per informazioni sugli appuntamenti: Teatro Bismantova, 0522611876, info@teatrobismantova.it; Biblioteca “R. Crovi”, 0522610204, biblioteca@comune.castelnovo-nemonti.re.it.
scu

6 Dicembre 2018 Il nostro alunno Fabio Lusetti collaborando con l’ “Equipe ufficiale cuochi Emilia Romagna” alla coppa del mondo di cucina ottiene una medaglia d’argento.

Fabio Lusetti della classe quarta dell’indirizzo alberghiero ha collaborato con l’ “Equipe ufficiale cuochi Emilia Romagna” alla partecipazione dal 24 al 28 Novembre alla Culinary World Cup 2018 a Lussemburgo per la sezione cucina fredda. Questa competizione si tiene ogni quattro anni, come la più classica coppa del mondo di calcio e ha visto sfidarsi cuochi provenienti da 75 nazioni diverse. Oltre ai team nazionali erano presenti anche team regionali, provinciali ed individuali. Le preparazioni sono state accuratamente visionate da una giuria di giudici internazionali e l’Equipe dell’Emilia Romagna si è aggiudicata la medaglia d’argento. Ci confida Fabio: “Riassumendo questa favolosa e unica esperienza ripenso al grosso sacrificio fisico e mentale di non avere riposato neanche una mezz’oretta per tre notti consecutive per poi tornare a casa più sveglio di prima. Ma chi me l’ha fatto fare? Beh, è una domanda che mi hanno fatto in tanti ed io ho risposto con due semplici parole alla base di questo lavoro: sacrificio e passione”.

Il giovane cuoco Fabio Lusetti medaglia d’argento alla “Culinary World Cup 2018” con l’Equipe Ufficiale Cuochi Emilia Romagna

22 Novembre 2018 OPEN DAY, parliamo di professionalità, innovazione e inclusione



Adobe Spark Page

Il nostro Istituto di Istruzione Superiore tecnica e professionale di Stato è un Istituto sia tecnico che professionale avendo a disposizione i seguenti 5 corsi: Diploma in Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale – Diploma in Servizi Socio-Sanitari – Diploma in Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera – Diploma in Manutenzione e Assistenza Tecnica – Diploma in Tecnico dei Servizi Turistici.

 

L’Istituto di Istruzione Tecnica e Professionale di Castelnovo ne’ Monti individua come nucleo portante del suo intervento il prendersi cura (take care). Ha cura degli studenti garantendo loro condizioni che favoriscano lo star bene fisico e psicologico, promuovendo l’acquisizione di abilità e competenze spendibili in ogni campo e sollecitando in loro la responsabilità, la partecipazione, la motivazione ad apprendere.

L’Istituto “Nelson Mandela” si propone di sviluppare negli alunni il senso di professionalità in relazione all’ambito specifico di cui intendono prendersi cura: cura della nostra terra, dei suoi frutti, delle sue tipicità, delle sue tradizioni e delle sue comunità (Agrario); cura di ogni persona, basata sull’attenzione alla relazione, sul rispetto e sull’accettazione incondizionata, fondamento di ogni intervento in ambito sociale e sanitario (Socio-sanitario); cura del cibo e dei diversi  significati a cui esso rimanda, alle sue valenze psicologiche, relazionali  e affettive (Alberghiero); cura degli strumenti, dei congegni e delle macchine di cui l’uomo ha sempre più bisogno (Manutenzione ed Assistenza Tecnica); cura della bellezza, delle  testimonianze  del passato, delle realizzazioni artistiche e dei saperi insiti nei paesaggi naturali e antropici che ci circondano (indirizzo del Turismo).

Per i settori Alberghiero, Agrario e Manutenzione ed Assistenza Tecnica è prevista una qualifica regionale alla fine del terzo anno che fornisce un primo riconoscimento di competenze europee di settore immediatamente spendibili, promuovendo però l’idea di completare comunque il percorso di studi fino al raggiungimento del diploma.

Tutti gli indirizzi sono finalizzati all’accesso ai corsi di studio post-diploma quali ITS e IFTS e a realizzare una preparazione adeguata per affrontare i molteplici percorsi universitari, ma restano attenti anche al conseguimento di un corredo cognitivo ed esperienziale immediatamente spendibile nel mondo del lavoro, una volta concluso il percorso dei cinque anni di studio.

 

 

APPUNTAMENTI PER L’ORIENTAMENTO IN ENTRATA

 

SALONE DELL’ORIENTAMENTO A CASTELNOVO NE’ MONTI

            Oratorio Don Bosco C. Monti        Sabato 15 dicembre 2018   14:30 – 18:00

 

 

STAGE ORIENTATIVI

Studenti delle scuole secondarie di primo grado del territorio montano e territori limitrofi

  • Martedì 15/01/2019: Castelnovo e Felina 8.30 – 12.30
  • Giovedì 17: Villa, Toano, Busana, Ramiseto, Vetto 8.30 – 12.30
  • Venerdì 18: Casina, Carpineti e scuole fuori distretto 8:30 – 12:30

 

SCUOLE APERTE

Mercoledì 5 dicembre 2018   17:30 – 20:00

Sabato 26 gennaio 2019       14:30 – 17:30